Cuscini per cervicale, consigli su come usarlo al meglio

Se soffrite di cervicalgia saprete di cosa stiamo parlando, probabilmente userete già un cuscino per cervicale e, quindi, questo piccolo vademecum di consigli per un uso ottimale di questo accessorio non vi susciterà alcun interesse, ma per chi ancora non conosce i benefici di questo particolare tipo di cuscino che allevia il dolore muscolare di collo, nuca e spalle nei soggetti affetti da cervicalgia troverete delle informazioni che potrebbero esservi utili. Chi ha questo disturbo è solito trascorrere notti insonni, appesantite da una dolorosa sensazione di malessere fisico, il cuscino per cervicale può aiutare ad allineare la posizione della testa, da sdraiati, con la colonna vertebrale in modo da non sovraccaricare i muscoli del collo.

Per dormire più rilassati e senza quel dolore insopportabile il cuscino per cervicale può essere un rimedio efficace e, in ogni caso, da provare nel tentativo di stare meglio per ritrovare il sonno perduto. Di solito il dolore più forte si avverte appena svegli, quando si è colti da fitte dolorose per un risveglio non proprio salutare. Il cuscino per cervicale aiuta a tenere la testa in posizione elevate, poi dipende dallo spessore dei vari modelli, ma la sua funzione si esplica soprattutto nell’alleggerire il peso su collo e nuca. Oltre che per i malati di cervicalgia, questo tipo di cuscino è indicato anche per altri soggetti, ad esempio gli asmatici o chi ha problemi respiratori e vive situazioni di apnea notturna, causa di risvegli traumatici o semplici cefalee appena svegli. Se non si risolvono queste problematiche si avrà una cattiva qualità della vita che comporta anche uno stress a lungo andare insostenibile e la perdita dell’equilibrio psico-fisico.

Come può essere di aiuto il cuscino per cervicale? La sua struttura a onda doppia, una più alta dell’altra, favorisce una corretta postura della testa e della colonna, che influiscono sul raggiungimento di un maggior benessere notturno. Per trarre maggiori benefici sarebbe meglio coricarsi a pancia in su per un miglior allineamento di testa e collo con la spina dorsale, facendo attenzione a poggiare la testa fra le due onde del cuscino mettendosi nella posizione più comoda. Per la scelta di un buon cuscino cervicale si rimanda al sito www.cuscinipercervicale.it.